Consiglio di Stato, 20 marzo 2015

Sull’obbligo di indicare nell’offerta economica i costi per la sicurezza interni o aziendali. L’adunanza plenaria interviene per chiarire che l’omessa indicazione configura un’ipotesi di mancato adempimento alle prescrizioni del codice idoneo a determinare incertezza assoluta sul contenuto dell’offerta per difetto di un suo elemento essenziale, dunque comporta l’esclusione - non sanabile con il potere di soccorso istruttorio - dalla procedura anche se non prevista nella lex specialis per l’inosservanza di un precetto a carattere imperativo che impone un determinato adempimento ai partecipanti alla gara.

Associati per avere accesso alla giurisprudenza completa